Le avventure di Posso

Le avventure di Posso

 3,99

Autore

Silvia Civano

Collana

The greenhouse

Lingua

Italiano

Formato di stampa

e-Book

Numero pagine

112

ISBN

978-88-6336-421-7

Sinossi

È un giorno come tanti nel bosco, quando una chiocciola di nome Miss Lumachina Bla Bla, trova qualcuno svenuto nel prato. Ha fattezze umane, ma non sembra appartenere alla stessa specie. Alto al massimo una decina di centimetri, ha i capelli crespi e le guance molto pallide.

Quando rinviene non ricorda nulla del suo passato; sa solo di chiamarsi Posso e si guarda intorno disorientato per cercare qualcosa a lui familiare. Superata la diffidenza iniziale, la chiocciola decide di non abbandonare quel curioso essere a se stesso; e grazie a lei, Posso entra a far parte della famiglia del bosco, dove conosce animali mai visti prima. Tassi, lupi, ricci, rospi, api e serpenti; sono solo alcuni che incontra e da ognuno di essi apprende qualcosa di nuovo.

Ogni giorno per Posso è un’avventura, ma più impara su quel mondo dove si è risvegliato, più comprende che nei dintorni nessuno gli somiglia: perché solo lui può teletrasportarsi e rendersi invisibile? Come mai perde i poteri quando entra in contatto con l’inquinamento? Se neanche il saggio del bosco è in grado di rispondere alle sue domande, fin dove si deve spingere per trovarle?

La recensione del libro

Al momento non sono disponibili recensioni.

Silvia Civano

Nata a Genova nel 1987. Laureata con Lode nella Magistrale in Informazione ed Editoria, ha lavorato negli uffici stampa di più case editrici; è editor e scrive recensioni cinematografiche per diversi blog. Con il Prato Edizioni ha pubblicato due libri fantasy per ragazzi: il primo si intitola “Posso e la Fiamma nella foresta”, il suo sequel “Posso nella morsa dei ghiacci”.
Quando era bambina chiedeva al padre: «Papà, posso fare questo? Posso andare lì? Posso prendere quello?», lui allora rispondeva: «No. Solo Posso può». Nasce così il personaggio di Posso: dalla fantasia di una bambina che si domandava chi fosse quell’esserino che tutto Poteva.