Non toccarono il verde piano

Non toccarono il verde piano. Cronache della battaglia di monte Novegno maggio-giugno 1916

 20,00

Autore

Pino Marchi

Lingua

Italiano

Formato di stampa

Cartaceo

Numero pagine

144

ISBN

978-88-6336-379-1

Collana

Vita di Guerra

Sinossi

 

Non toccarono il verde piano è forse il più bel libro di Pino Marchi. Narra il periodo della grande guerra del 1915-1918 in maniera precisa e accurata.

I fatti narrati dall’autore, che ha riprodotto interamente un diario di guerra, sono descritti in maniera impeccabile con la precisione certosina di chi sul posto è stato. L’opera ricostruisce le vicende belliche legate alla difesa del Monte Novegno soprattutto durante il cruciale periodo della “Strafexpedition”, maggio-giugno 1916, quando le truppe austro-ungariche produssero il massimo sforzo per “toccare il verde piano”, cioè la plaga vicentina, con l’intento di tagliare in due l’esercito italiano in quei mesi schierato per la maggior parte sul fronte dell’Isonzo.

Per ricostruire quegli eventi l’autore si è avvalso anche delle testimonianze e dei diari del maggior generale Carlo Petitti di Roreto, del generale Emilio Faldella e del capitano Varo Varanini, diretti protagonisti o profondi conoscitori di quanto accaduto.

La recensione del libro

Al momento non sono disponibili recensioni.

L'autore

Classe 1938 di origini triestine, Pino Marchi si era trasferito a Schio negli anni ’60 qui trovando la sua seconda patria. Insegnante, abile giornalista e scrittore era curioso di tutto quanto riguardava la cultura e la storia locale e in particolare delle vicende belliche sui monti dell’Alto Vicentino, conoscendo a fondo la storia della Grande Guerra. Celebri scritti di Marchi riguardano gli eventi cruciali e fatti specifici di quel momento della storia patria. Per la sua grande dedizione ai più nobili ideali patriottici e la sua cura per la memoria dei caduti fu insignito della Commenda della Repubblica italiana e della Schwarze Kreuz austriaca.