Abiezione

L’abiezione

 12,00

Autore

Paolo Calabrò

Collana

Gli antidoti

Lingua

Italiano

Formato di stampa

Cartaceo

ISBN

9788863364439

Sinossi

Il secondo romanzo della serie “I gialli del Dio perverso”

Non c’è niente di meglio degli auguri di Natale, per il sindaco di Puntammare, la cui principale preoccupazione è nascondere il disastro del bilancio contabile del comune sotto una coltre di vischio e di frasi fatte. E non c’è niente di peggio, per rovinare l’idillio e attirare la stampa, della morte di un notabile: Umberto Salzano, ex presidente del partito locale più in vista, avvelenato da una tavoletta di cioccolato che il comune ha distribuito con dei cesti-dono natalizi.

Nico Baselice, vigile urbano – che avrebbe tutt’altri compiti e neanche quelli svolge volentieri – viene chiamato a risolvere il problema: tener fuori il comune da questa storiaccia, in soli quattro giorni. Gli stanno affidando una missione ambiziosa o suicida? Pensano che sia l’unico a potercela fare o c’è qualcuno che spera, per altri scopi, di vederlo fallire platealmente?

Dopo L’intransigenza, una nuova storia del “Dio perverso”, tra gli uffici e le sacrestie di un paesino del litorale casertano, tra la corruzione dei funzionari e il delirio di un sacro che calpesta tutto ciò che incontra sul suo cammino. Sullo sfondo, una storia di dominazione che risale al tempo della guerra e un amore che non sembra mai essere meno che impossibile.

La recensione del libro

Al momento non sono disponibili recensioni.

Paolo Calabrò

Paolo Calabrò, membro dell’associazione di scrittori NapoliNoir, è autore di saggi in volume sul pensiero di Raimon Panikkar e Ivan Illich. Con le edizioni Il Prato ha pubblicato: La verità cammina con noi. Introduzione alla filosofia e alla scienza dell’umano di Maurice Bellet (2014), L’intransigenza. I gialli del Dio perverso, vol. 1 (2015), C’è un sole che si muore. Racconti gialli e neri da Napoli e dintorni (a cura di, con Diana Lama, 2016).