Posso e la fiamma

Posso e la fiamma nella foresta

 14,00

Autore

Silvia Civano

Collana

The greenhouse

Lingua

Italiano

Formato di stampa

Cartaceo

Numero pagine

236

ISBN

9788863364637

Sinossi

Il mondo di Candunia è stato ridotto in cenere e i suoi abitanti sono dispersi sulla Terra. Uno di loro è Posso, che si è risvegliato in un bosco senza memoria del suo passato. Sa solo come si chiama e scopre col tempo di avere poteri che si evolvono in base alle necessità. Piccolo, con fattezze simili all’uomo, decide un giorno di partire alla ricerca di altri suoi simili insieme all’amica chiocciola.

Il viaggio intrapreso li porta ad affrontare numerose avventure: dal bosco, alla città, alla foresta amazzonica; i due incontrano ostacoli sempre più difficili da superare. In Brasile conoscono animali mai visti prima, ma non solo… qui, Posso scopre molto più di quello che avrebbe sperato di trovare…

Questo libro è la nuova edizione in formato cartaceo di quello già pubblicato solo in ebook.

 

La saga di Posso

La saga è incentrata sui misteriosi Posso, piccoli esseri che si sono risvegliati senza memoria in angoli diversi del pianeta Terra. Ci sono Posso di aria, di acqua, di terra, dell’oscurità, di fuoco, di ghiaccio e del sottosuolo. La loro forza è legata alla natura e perdono i poteri se entrano in contatto con l’inquinamento. Cannot, il nemico inquinante dei Posso, nel corso della trilogia fa di tutto per impedire il loro ricongiungimento.

La recensione del libro

Al momento non sono disponibili recensioni.

Silvia Civano

Nata a Genova nel 1987. Laureata in Lingue e Letterature Straniere e con Lode nella Magistrale in Informazione ed Editoria, ha lavorato come addetta stampa prima di dedicarsi alla scrittura di libri. Con il Prato Edizioni ha pubblicato l’intera saga fantasy su Posso. Il prequel “Le avventure di Posso” e la trilogia, composta da “Posso e la Fiamma nella foresta”, “Posso nella morsa dei ghiacci” e “Posso tra le ceneri di Eonia”.
Quando era bambina chiedeva al padre: «Papà, posso fare questo? Posso andare lì? Posso prendere quello?», lui allora rispondeva: «No. Solo Posso può». Nasce così il personaggio di Posso: dalla fantasia di una bambina che si domandava chi fosse quell’esserino che tutto Poteva.